Congresso “L’integrazione mente-corpo nel lavoro di cura” - Ospedale San Carlo, Milano

16 Maggio 2024 – IL MOTO PERPETUO DELL’ENZIMA, TRA NASCITA E RESTITUZIONE

Il dott. Pasquale Ferorelli è intervenuto al congresso, ospite insieme ad altri relatori medici, con una Lettura magistrale sul tema: “Il moto perpetuo dell’enzima, tra nascita e restituzione”.
L’evento si è svolto nella sala conferenze di uno degli ospedali più importanti della sanità lombarda, davanti ad un pubblico composto per la totalità da Medici e Operatori sanitari, sia interni che esterni all’ospedale.
Il congresso è stato possibile grazie al lavoro di organizzazione della dott.ssa Nadia Muscialini, dirigente psicologa dell’ASST Santi Paolo e Carlo, che si è adoperata con professionalità e dedizione per il coordinamento e l’ottima riuscita dell’evento.
Sia i medici oratori che gli uditori si sono dimostrati aperti e interessati ai temi trattati, solitamente poco diffusi nella narrazione medica tradizionale; un interesse tale che, da più parti, è giunta richiesta di ulteriori incontri, per proseguire l’approfondimento di argomenti che, a causa del tempo prestabilito, sono stati esposti solo parzialmente e che meritano indubbiamente massima attenzione.

Gli enzimi, infatti, non sono soltanto i biocatalizzatori delle infinite reazioni che avvengono nelle cellule dei viventi, ma rappresentano una autentica chiave di volta del mantenimento della salute e, se compromessi nella loro fisiologica attività, sono ormai chiaramente responsabili di patologie e disturbi (“Enzimopatie secondarie”).
Alla luce di questo si comprende quanto sia rivoluzionaria l’ottica della Terapia Complementare Enzimatica, che affronta i disturbi e le patologie in un’ottica globale e integrata di benessere cellulare, al contrario dell’attuale approccio medico alle terapie: frazionate in specializzazioni sempre più estranee tra loro, incapaci di risolvere le patologie nella loro complessità, un approccio che mostra sempre più spesso dei limiti, come riconosciuto dai medici stessi.

In questo primo appuntamento con la Medicina ufficiale, Ferorelli ha illustrato l’importanza della cristallografia a raggi X per lo studio degli enzimi e sottolineato le caratteristiche di “chiralità” delle molecole biologiche, parallelamente alla esigenza di intervenire in termini di Terapia Complementare Enzimatica. Il tutto alla luce della evidente “rigenerazione” che le diverse sperimentazioni universitarie con Integratori Alimentari Biodinamici hanno dimostrato, in ambito neurologico, oncologico e, non ultimo, nelle “lesioni da pressione”, come oggi si preferisce definire le “piaghe da decubito”, una patologia sociale emergente, ben nota alle residenze sanitarie per anziani, destinata a crescere con l’aumentare dell’aspettativa di vita, una problematica a proposito della quale è in pubblicazione su rivista scientifica internazionale una rivoluzionaria sperimentazione universitaria su 80 pazienti, con l’utilizzo di preparati enzimologici biodinamici.

Un case report di grande interesse, riguardante la rigenerazione tissutale è pubblicato sul numero di maggio della rivista “ND, Natura docet: la Natura insegna”, testata divulgativa che si assume il compito di contribuire ad una ricerca realmente “traslazionale”, sempre più importante in questa fase di crescente sviluppo delle Scienze della Salute.

Scroll to Top
Torna su