Il Diabete è una patologia cronica caratterizzata dall’aumento della concentrazione di glucosio nel sangue (glicemia), provocato da deficit di secrezione o da inadeguata attività di un ormone prodotto dalle “insulae” del pancreas, per questo denominato “insulina”, ormone che favorisce l’ingresso di glucosio nelle cellule.

I preparati biodinamici non solo risultano somministrabili a soggetti diabetici il cui problema è la ridotta possibilità di utilizzo immediato di alcuni zuccheri ma, proprio per la capacità di attivazione veloce di vie enzimatiche deputate al metabolismo mitocondriale, rappresentano una strategia complementare “etiopatogenetica”, in grado anche di affrontare le frequenti problematiche di “crisi di fatica”, tipiche del soggetto diabetico.

Questi preparati biodinamici hanno una composizione, in prima lettura, fondamentalmente zuccherina, ma si deve tenere presente che si tratta di zuccheri naturali ottenuti per conversione enzimatica sequenziale a ciclo continuo da amido di mais (rigorosamente non OGM) e che i preparati che li contengono sono di fatto “modulatori enzimatici”.

Scroll to Top
Torna su